Nuove forme di disagio

Una porzione non trascurabile degli adolescenti oggi si trova ad affrontare difficoltà e blocchi durante il naturale percorso di crescita psicologica.  Sono giovani che provano dolore per se stessi,  un dolore generato da una rappresentazione di sé che fa sentire non adeguati.

È un malessere che di solito si tenta di tenere segreto, ma che, col passar del tempo, si cronicizza e si manifesta in forme che divengono patologiche, come il ritiro sociale, l’autolesionismo, il rischio suicidale e l’iper-utilizzo di internet. Sono manifestazioni definite attacco al Sé nel momento centrale della crescita adolescenziale: il corpo che si trasforma costituisce, oggi più di ieri, l’origine di una sofferenza adolescenziale che si manifesta in sintomi gravi. Il corpo, non più da bambino ma non ancora pienamente sviluppato e adulto, è l’ambito dove l’adolescente sente di acquisire o perdere la propria autostima e il proprio valore.

Le forme di questa sofferenza sono nuove:

Il virtuale costituisce oggi una terza dimensione della realtà, diversa e correlata alle altre due dimensioni della vita, quella del reale e quella dell’immaginario. Ciò apre per gli adolescenti forme nuove di espressione di sé, modalità e relazioni in cui sperimentare se stessi e trovare processi anche creativi per definire il proprio Sé.

Quando però le cose non funzionano il virtuale diventa il luogo dove rifugiarsi per lenire il dolore e in qualche modo mantenersi vivi, cercando contatti che escludono il corpo e i suoi correlati emotivi.

Photo by Patrick Schneider on Unsplash
Photo by Patrick Schneider on Unsplash

La Città di Smeraldo è un ente del terzo settore

Indirizzo: via Petrarca, 1 angolo via Piave, 21047 Saronno (VA)

Posta certificata: posta@pec.lacittadismeraldo.it

Codice fiscale: 94029730127

"I Nuovi Eremiti" - Saronno, 17 ottobre 2019, ore 21, auditorium Aldo Moro: